Regolamento 110Km

1. INTRODUZIONE

“La Grande Corsa Bianca" è una “traversata” invernale di 120 Km di lunghezza e circa 4500 m di dislivello positivo da percorrere in semi-autosufficienza. La partenza della manifestazione, in linea, è fissata venerdì 10 febbraio 2023 alle ore 08.00 a Canè. Il percorso può essere affrontato a piedi, in bicicletta o con gli sci. E’ prevista una ulteriore categoria dedicata ai mushers. Non è possibile cambiare disciplina durante la corsa. Il tempo massimo consentito per terminare la gara è 35 ore. In caso di condizioni ambientali non idonee (pericolo di valanghe o di tratti ghiacciati) o di previsioni meteo particolarmente avverse, l’organizzazione si riserva la facoltà di rinviare la manifestazione.

2. PARTECIPAZIONE

La Grande Corsa Bianca è riservata a concorrenti con esperienza sia di gare di lunga percorrenza, sia di autonomia in ambienti invernali (richiesto curriculum specifico), coscienti della lunghezza della corsa e con una capacità di autonomia tale da poter gestire al meglio, anche senza aiuti esterni, le varie problematiche che possono insorgere in una prova così specifica (condizioni meteo proibitive, spossatezza, malesseri, infiammazioni o problemi muscolari , infortuni, ferite, ecc.). Per poter partecipare, i concorrenti devono aver compiuto il 20° anno di età ed essere in possesso del certificato di idoneità alla pratica dell'attività agonistica, rilasciato dal medico di medicina sportiva e riconosciuto nel proprio paese di residenza, valido per tutta la durata della gara. E’ obbligatoria la tessere sanitaria nazionale e, per gli atleti stranieri, il mod. E111.

3. EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO.

All’atto dell’iscrizione i concorrenti sottoscrivono di iniziare e terminare la corsa portando sempre con sé il seguente materiale obbligatorio (possono essere effettuati controlli durante il percorso):

  • Sacco a pelo con temperatura fino a -10º C
  • Telo termico/coperta d’emergenza
  • Giacca con cappuccio imbottita in piumino, primaloft o similare
  • Copri pantaloni imbottiti
  • Guanti e berretto
  • Occhiali protettivi
  • Due lampade frontali con batterie di ricambio
  • Telefono con batterie cariche e caricabatterie (con numeri di sicurezza forniti dall’organizzazione)
  • Fischietto
  • Borraccia o camelbag
  • Un A.R.T.V.A. a norme internazionali: funzionante e in trasmissione durante tutto lo svolgimento della gara*
  • Una pala da neve con manico di idonea fattura*
  • Una sonda da neve*
  • Kit pronto soccorso
  • Ramponcini

possibilità di prenotare e noleggiare il kit Artva, pala e sonda presso i seguenti negozi:

- Anna Sport a Vezza d’Oglio  www.annasport.com

- Punto Sport a Sonico - Tel. 0364/75214

4. EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO. 
  • Dispositivo GPS
  • Casco da alpinismo, scialpinismo o mountain bike
  • Scorte alimentari
  • Ciaspole
5. NORME DI COMPORTAMENTO IN GARA

Il tracciato è segnalato con paline e altri sistemi indicatori colorati/catarifrangenti. La partecipazione alla Grande Corsa Bianca presuppone comunque una buona capacità di orientamento in montagna. E’ vivamente consigliato l’utilizzo di un dispositivo gps; la traccia completa del percorso è disponibile online e sarà prontamente aggiornata in caso di eventuali variazioni al tracciato. I concorrenti sono obbligati, pena squalifica, a seguire il percorso tracciato dall’organizzazione senza effettuare nessuna scorciatoia, anche minima: è assolutamente vietato, per questioni di sicurezza (pericolo valanghe, pendii ghiacciati, ecc.), tagliare o abbandonare il percorso. I concorrenti fuori tempo massimo o in difficoltà dovranno abbandonare la gara unicamente in corrispondenza di un punto di controllo, ove saranno accompagnati a valle dal personale dell’organizzazione. In caso di malore o infortunio, dovrà essere allertata l’organizzazione. Il corridore che abbandona la corsa senza comunicarlo immediatamente, dovrà farsi carico di tutte le spese correlate all'avvio della ricerca da parte del personale di soccorso.

In ogni fase della gara, i concorrenti dovranno muoversi in maniera autonoma e autosufficiente, senza aiuto e/o assistenza esterna, salvo usufruire dei rifornimenti dell’organizzazione. E’ ammesso rifornirsi e/o sostare presso attività e locali pubblici in orario di esercizio presenti lungo il percorso. Non sono ammesse motoslitte che agevolino il sentiero. 

I concorrenti che intendono bivaccare tra un punto di controllo e l’altro dovranno obbligatoriamente comunicarlo all’organizzazione, sostando al margine del tracciato e segnalando la propria presenza durante le ore notturne con una luce accesa. Vietato gettare rifiuti o abbandonare oggetti lungo il percorso, pena squalifica. I concorrenti, in caso di bisogno, sono tenuti a prestarsi reciproco aiuto. 

Tutte le decisioni saranno prese a discrezione insindacabile della Giuria. 

6. PENALIZZAZIONI E SQUALIFICHE

Tutte le decisioni saranno prese a discrezione insindacabile della Giuria. Sono previste le seguenti penalità:

  • Comportamento antisportivo, minacce/insulti per atleti/organizzatori/volontari o azioni che possano essere ritenute pericolose per la loro sicurezza o che possano compromettere il regolare svolgimento della gara = squalifica
  • Mancato passaggio da un punto di controllo = squalifica
  • Abbandono o taglio del percorso di gara = squalifica
  • Abbandono di rifiuti sul percorso o procurato danno ambientale = squalifica
  • Mancato soccorso ad un concorrente in difficoltà = squalifica
  • Assistenza esterna non autorizzata = da 30 min a squalifica (utilizzo di mezzi di trasporto in gara = squalifica)
  • Rifiuto di sottoporsi al controllo o mancanza di materiale obbligatorio = squalifica
7. PUNTI DI CONTROLLO

Lungo il percorso sono predisposti dall’organizzazione punti di controllo ove i concorrenti sono tenuti a firmare la tabella di ingresso/uscita; la tipologia dei punti e gli orari di chiusura entro i quali devono transitare i concorrenti, pena esclusione dalla gara, sono elencati sul profilo altimetrico. Ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni posto di controllo, di acqua e alimenti in misura sufficiente a raggiungere il successivo punto di rifornimento.  

8. BRIEFING

Il briefing, obbligatorio per tutti i concorrenti, si terrà giovedì 09 febbraio alle ore 20.00 presso il Centro Eventi di Vezza d’Oglio. Saranno diramate le ultime previsioni meteo disponibili, ribadite le principali regole della corsa ed evidenziati punti critici del tracciato, eventuali modifiche dello stesso, vie di abbandono, ubicazione e orario di chiusura dei punti di controllo, modalità di assistenza medica. 

9. ABBANDONO

L’abbandono di un concorrente in difficoltà, spontaneo o su decisione della giuria e/o di uno dei medici dell'organizzazione, dovrà obbligatoriamente avvenire al più vicino punto di controllo, ove il concorrente sarà affidato al personale dell’organizzazione e accompagnato a valle.

10. ISCRIZIONI

L’iscrizione dovrà avvenire tramite compilazione e invio del Modulo di Iscrizione scaricabile da questa pagina, unitamente al proprio curriculum. La quota di adesione è fissata in 150,00 € e comprende:

  • Iscrizione e pacco gara;
  • Spot individuale da utilizzare per tutta la durata della manifestazione;
  • Cena/ party finale;
  • Gadget finisher.

L’iscrizione si intende conclusa con l’invio della copia del certificato di pagamento della quota di adesione. Il pagamento dovrà essere effettuato unicamente con bonifico bancario (c/o Cassa Rurale Alta Val di Sole e Pejo IBAN: IT14N0816354470000140300631 – BIC: CCRTIT2T43A).

11. CLASSIFICHE E PREMI

Vince la corsa il corridore che arriva al traguardo nel minor tempo possibile. Sarà redatta una classifica generale uomini e donne e una classifica per ogni categoria maschile e femminile. I primi classificati uomo/donna di ciascuna categoria avranno diritto all'iscrizione gratuita per l'edizione dell'anno successivo. Ad ogni corridore giunto al traguardo verrà consegnato il premio “finisher”.

12. RINVIO O ANNULLAMENTO PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE

In caso di condizioni ambientali non idonee (pericolo di valanghe o di tratti ghiacciati) o di previsioni meteo particolarmente avverse, l’organizzazione si riserva la facoltà di rinviare la manifestazione a data successiva. In caso di annullamento della gara per cause di forza maggiore, l’Organizzazione si riserva di rimborsare una percentuale pari a 80% della quota di iscrizione pagata oppure tenere valida l’iscrizione per le edizioni successive.

Nel periodo precedente la gara, al fine di offrire le migliori condizioni possibili, il tracciato può subire modifiche anche sostanziali, mantenendo comunque per quanto possibile la distanza e il dislivello previsti.

Durante lo svolgimento della manifestazione, a seguito di particolari condizioni atmosferiche, ambientali o di circostanze eccezionali intervenute, l’organizzazione si riserva la facoltà di modificare il percorso e/o i tempi di chiusura dei punti di controllo, o sospendere la prova, considerandola conclusa con l'ordine di arrivo riferito al punto/istante di sospensione.

In tal caso, nessun rimborso sarà dovuto ai partecipanti.

·       Dispositivo GPS

·       Casco da alpinismo, scialpinismo o mountain bike

·       Ramponcini da suola

·       ciaspole

·       Pulka o slitta da traino

·       Fornellino da bivacco

  • Mico

  • 1
  • Parco nazionale dello Stelvio

  • ferrino

  • Alta Valle Camonica

  • SeTeTRACK

  • ponte di legno tonale

  • 1